Nel ventre della balena . Michael Crummey

Un bel romanzo quello di Michael Crummey ben descritto e dettagliato. Ambientato in Canada sulle coste del Labrador a cavallo tra il 1800-1900; una piccola comunità di pescatori che trae sostentamento solo dalla propria attività in un luogo ostile, arido, freddo dove l’inverno dura parecchi mesi ed il cibo scarseggia. Gli abitanti sono poveri, analfabeti, superstiziosi e si affidano a rituali pagani per scongiurare malattie e mortalità.
In questo contesto viene spiaggiata una balena dalla quale esce un uomo dalla pelle bianchissima, muto che emana un puzzo insopportabile di pesce, il suo nome è Giudeo….questo personaggio porta nella comunità, benessere, cibo e guarigioni ma con l’andare del tempo i suoi poteri si riducono fino alla sua scomparsa dall’isola…

Un libro molto particolare e curioso, una lettura complessa che fa riflettere e che non si dimentica facilmente. Il racconto che si apre e si chiude circolarmente, i numerosi riferimenti ai testi biblici sembrano voler confermare che l’animo umano non cambia sulla base del progresso scientifico e possono essere di aiuto gli insegnamenti delle sacre scritture.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 4.0/10 (1 vote cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)
Nel ventre della balena . Michael Crummey, 4.0 out of 10 based on 1 rating

Lascia un commento

Please type the characters of this captcha image in the input box

Please type the characters of this captcha image in the input box


© 2020. Bookclub Neripozza. All rights reserved. web agency web agency urbangap